×
Nonostante i costi di server e hosting,
il servizio di UkuleleAccordi è offerto gratuitamente.
Per favore disabilita Adblock per permetterci di andare avanti.
adblock

Un giudice - Accordi per Ukulele

  • Un giudice

    Suonata 8266 volte.
  • Am

    Cosa vuol dire

    Dm

    avere un metro e

    E7

    mezzo di sta

    Am

    tura,

    ve lo rivelan gli

    Dm

    occhi e le bat

    G7

    tute della

    C

    gente,

    o la curiosi

    Dm

    tà di una ra

    E7

    gazza irri

    F

    verente

    che si avvicina

    Dm

    solo per un suo dub

    G7

    bio imper

    C

    tinente:

    vuole scoprir se è

    Dm

    vero quanto si

    E7

    dice intorno ai

    F

    nani,

    che siano i più for

    Dm

    niti della vir

    G7

    tù meno appa

    C

    rente,

    Dm

    fra tutte le vir

    Am

    tù la più in

    E7

    decent

    Am

    e.


    Passano gli anni, i

    Dm

    mesi, e se li

    E7

    conti anche i

    Am

    minuti,

    è triste trovarsi

    Dm

    adulti senza

    G7

    essere cres

    C

    ciuti;

    la maldicenza

    Dm

    insiste, batte la

    E7

    lingua sul tam

    F

    buro

    fino a dire che un

    Dm

    nano è una

    G7

    carogna di

    C

    sicuro

    Dm

    perché ha il cuore

    Am

    toppo, troppo vi

    E7

    cino al buco del

    Am

    culo.


    Fu nelle notti i

    Dm

    nsonni vegliate

    E7

    al lume del

    Am

    rancore

    che preparai gl

    Dm

    i esami e di

    G7

    ventai pro

    C

    curatore

    per imboccar la

    Dm

    strada che dalle

    E7

    panche d'una cat

    F

    tedrale

    porta alla sacre

    Dm

    stia quindi alla

    G7

    cattedra d'un tri

    C

    bunale,

    Dm

    giudice finalmente,

    Am

    arbitro in terr

    E7

    a del bene e del

    Am

    male.


    E allora la mia

    Dm

    statura non dis

    E7

    pensò più buonu

    Am

    more

    a chi alla s

    Dm

    barra in piedi mi

    G7

    diceva Vostro

    C

    Onore,

    e di affida

    Dm

    rli al boia fu un

    E7

    piacere del tut

    F

    to mio,

    prima di ge

    Dm

    nuflettermi nell'

    G7

    ora dell'ad

    C

    dio

    Dm

    non conoscendo

    Am

    affatto la

    E7

    statura di

    Am

    Dio.

Top Ukulele Sites